Chi siamo

SCUDERIA FERRARI CLUB è una società consortile, senza scopo di lucro, fondata nel 2006 da Ferrari S.p.A. con l’obiettivo di coordinare le attività dei molti Tifosi Ferrari, riuniti in Club operanti in tutto il mondo. Oggi la Società conta oltre 200 Club ufficialmente riconosciuti, distribuiti in 24 paesi. Un insieme di nazionalità, culture e stili di vita differenti, ma uniti dalla stessa grande passione: la FERRARI.
Associandosi ad uno dei CLUB UFFICIALI, i Tifosi entrano a far parte di una grande Famiglia che, sotto l’emblema del prestigioso Cavallino Rampante, permette loro di usufruire d’innumerevoli servizi ed opportunità esclusive quali la partecipazione ad incontri con i piloti e la squadra di Formula 1, i Factory Tour presso gli stabilimenti di Maranello, sedere in una tribuna riservata per assistere al GP d’Italia, l’ingresso presso i Musei Ferrari di Modena e Maranello a delle condizioni economiche privilegiate, oltre ad avere accesso gratuito alla community web del sito www.ferrari.com per avere notizie in diretta della vita dell’Azienda e delle attività sportive.

HR_SLIDE-CLUB-ATTIVI_2006_2020--INTEGRALI-(GENNAIO-2021)
HR_SLIDE-NUMERO-TESSERATI_2006_2020-INTEGRALI-(gennaio-2021)

pdf-icon

Comitato di indirizzo
e Coordinamento Operativo

Come stabilito dall’artico 16 dello statuto, il Comitato di indirizzo e di coordinamento operativo (C.I.C.O.) è l’organo di collegamento tra Ferrari S.p.A., i Soci Ordinari/Scuderia Ferrari Club e i rispettivi territori nei quali sono domiciliati. Ha compiti consultivi, di coordinamento territoriale e di indirizzo programmatico. Il C.I.C.O. è costituito da un componente effettivo ed uno supplente per ciascuna Regione sul territorio italiano e da un componente effettivo ed uno supplente per ciascuno Stato Estero in cui abbia domicilio un’Associazione.

I compiti fondamentali del C.I.C.O. sono – raccogliere e fornire alla Società indicazioni sulle esigenze dei Soci in relazione ai servizi attesi ed al miglioramento dei quelli esistenti; – assicurare ai Soci tramite i propri Componenti il supporto informativo ed il coordinamento operativo e territoriale nell’applicazione dello Statuto, del Regolamento e nell’utilizzo degli strumenti, informatici e non, di gestione messi a disposizione dalla Società; – informare la Società su ogni questione, iniziativa e comportamento attinente il rispetto dello Statuto e del Regolamento, ovvero di norme di legge, che possa richiedere iniziative disciplinari e/o legali nei confronti dei Soci, degli Associati e/o di terzi. Il CICO può nominare un Coordinatore tra i propri componenti. Il Coordinatore interviene, con funzioni consultive, alle riunioni dell’Organo Amministrativo.